Il futuro dei tatuaggi

Negli ultimi anni è esplosa una vera e propria mania intorno ai tattoos. Per molte persone si tratta di un vero e proprio segno di riconoscimento: ogni singolo lembo della pelle viene “colorato” da scritte, disegni, tribali e da qualsiasi altra cosa possa venire tatuata sul proprio corpo. Anche se può sembrare che la diffusione dei tatuaggi sia recente, in realtà non è così: l’arte di dipingere il proprio corpo con scritte e disegni ha più di 5.000 anni e non è escluso che anche le tribù primitive coloravano il proprio corpo con scritte permanenti.

Con il tempo i tatuaggi sono completamente cambiati ed esprimono soprattutto un modo di essere delle persone. Ogni disegno, ogni scritta esprime un preciso momento della propria vita, che grazie ai tatuaggi rimane per sempre sul corpo. Ma grazie alla tecnologia il futuro dei tatuaggi potrebbe essere completamente diverso. Nei prossimi anni i tatuaggi integreranno dei sensori che permetteranno di far comunicare il disegno con lo smartphone delle persone, di poter pagare la spesa avvicinando il braccio al POS (grazie all’utilizzo della tecnologia NFC) o di essere rimossi senza difficoltà, come se si fosse utilizzato un inchiostro simpatico. Ma non solo. I tatuaggi potranno essere realizzati con la stampante 3D, mentre alcuni tatoo riproducono un suono utilizzando lo smartphone.

I tatuaggi musicali

Molte persone si tatuano sul corpo alcune frasi dei propri brani preferiti. In futuro, però, oltre alle frasi potranno tatuarsi direttamente l’audio delle canzoni. Una startup ha realizzato dei tatuaggi che riproducono il suono della propria canzone preferita. L’immagine che viene tatuata sul corpo è collegata a un database dove a ogni tipo di disegno è associato uno spezzone di una canzone. La persona dovrà tatuarsi quel preciso disegno affinché il brano venga riprodotto. Per sentire l’audio è necessario scansionare il tatuaggio con l’applicazione sviluppata dalla startup. Fino ad adesso è possibile riprodurre solamente dei brevi tratti delle canzoni, ma in futuro si potrà ascoltare interi brani.

DuoSkin

 

Tecnologia sviluppata da Microsoft insieme ai laboratori del MIT, DuoSkin è un tatuaggio che permette di controllare il computer direttamente dal proprio braccio. Grazie al particolare processo produttivo sviluppato dall’azienda di Redmond con l’aiuto dei ricercatori del MIT, il tatuaggio può connettersi tramite wireless al computer e diventare una sorta di mouse. I computer non sono gli unici dispositivi supportati dal tatuaggio: qualsiasi device che ha la connessione wireless può essere controllato tramite il tatuaggio dorato. Inoltre, DuoSkin supporta anche la tecnologia NFC (permettendo il pagamento della spesa tramite POS) e tiene sotto controllo la temperatura del corpo.

Lotta al diabete

I ricercatori dell’Università della California hanno sviluppato un inchiostro capace di tenere sotto controllo il livello di glucosio nel sangue. Grazie allo speciale bio-ink, le persone affette da diabete non dovranno più utilizzare il proprio sangue per misurare il glucosio, ma potranno usare uno smartphone che si collega direttamente con il tatuaggio. La tecnologia è ancora in fase di perfezionamento e nei prossimi anni sarà sicuramente migliorata.